Disturbi sessuali – tipi e trattamento delle disfunzioni sessuali

Disturbi sessuali – tipi e trattamento delle disfunzioni sessuali
Rate this post

I disordini sessuali sono deviazioni patologiche associate alla sfera sessuale dell’uomo. La disfunzione sessuale è divisa in parafilie, disturbi dell’identità di genere e disfunzioni sessuali. I sintomi del decorso di un determinato disturbo di solito riguardano la sfera mentale, ma a volte hanno una base biologica o fisiologica. Se si sospetta qualsiasi deviazione nella sfera sessuale che rende la vita difficile o dolorosa per una persona malata o parenti, si dovrebbe immediatamente riferire al sessuologo. Controlla quali sono i tipi di deviazioni sessuali e scopri come si presenta la terapia per la disfunzione sessuale.

La disfunzione sessuale può avere diverse fonti e caratteristiche del corso. Secondo la classificazione principale delle disfunzioni sessuali, i seguenti tre tipi possono essere distinti: disturbi di identificazione di genere, disturbi delle preferenze sessuali (parafilie) e disfunzioni sessuali. Secondo gli studi, quasi la metà della popolazione presenta sintomi di disfunzione e disfunzione sessuale (43% delle donne e ben il 46% degli uomini). Le ragioni di questo stato di cose possono avere diversi background: fisiologico, sociale, culturale, psicologico o psicosomatico. Il trattamento delle disfunzioni sessuali viene effettuato con agenti farmacologici e terapie sessuali, psicologiche e persino psichiatriche. La disfunzione sessuale è ormai un problema sempre più comune sia per le donne che per gli uomini e non deve essere sottovalutata, ma è tempo di rivolgersi allo specialista per chiedere aiuto. Disfunzioni e disfunzioni sessuali non trattate possono rendere la vita di una persona malata e dei suoi cari molto più difficile, oltre a portare allo sviluppo di gravi malattie mentali e persino fisiche.

Disturbi sessuali – tipi

I disordini sessuali possono essere suddivisi in tre tipi principali. Tra questi, i più comuni sono degni di nota:

1. Disturbi dell’identificazione di genere

Il disordine primario e principale dell’identità di genere include la transessualità. È un disturbo in cui l’identità sessuale è incompatibile con il sesso morfologico. Di conseguenza, abbiamo un forte desiderio (che dura per un periodo di almeno 2 anni) di cambiare il genere attuale al contrario. Le cause di questo disturbo hanno uno sfondo diverso: genetico, neurologico, ambientale, endocrino e si trovano in entrambi i sessi. Per ottenere una corrispondenza tra identificazione mentale e fisica, viene eseguita un’operazione di riassegnazione di genere.

2. Disturbi delle preferenze sessuali (parafilie)

I disturbi delle preferenze sessuali, o parafilie, erano in precedenza chiamati perversione o perversione. Oggi sono trattati come gravi disturbi che non dovrebbero essere sottovalutati. Le parafilie sono deviazioni sessuali riguardanti il ​​corso dei rapporti sessuali e le attività ad esso correlate. Una persona che soffre di un determinato tipo di parrocchia non può raggiungere la completa soddisfazione sessuale senza il verificarsi di determinate situazioni e rituali o senza la comparsa di oggetti specifici durante il rapporto sessuale.

I disturbi più comuni delle preferenze sessuali includono:

BDSM – è il tipo più complesso di disturbo delle preferenze sessuali, perché può essere costituito da molti tipi. L’essenza principale del BDSM è il dominio sessuale, in cui una delle persone è il dominatore o il dominatore (in questo caso una donna) e l’altra persona svolge un ruolo sottomesso. Questo disturbo sessuale viene eseguito grazie al metodo delle pene e dei premi, ei partner devono esprimere il reciproco consenso. Il BDSM non riguarda solo la sfera del letto, ma alcuni partner lo introducono anche nella vita di tutti i giorni.

TRANSSESSUALISMO (mancanza di auto-accettazione): sintomi
Esibizionismo – un disturbo che comporta l’esposizione pubblica di luoghi intimi e la masturbazione, di solito contro una persona sorpresa e inaspettata.
Il feticismo è la sensazione di forte desiderio per parti specifiche del corpo, per esempio piedi, seni, glutei o indumenti, come calze, biancheria intima o scarpe.
La pedofilia – è una deviazione sessuale patologica, che consiste nel provare eccitazione attraverso il rapporto sessuale con un bambino che non è ancora entrato nella pubertà.
Masochismo sessuale (sadomasochismo) – una persona che soffre di questo tipo di disturbo deriva piacere dall’esperienza del dolore durante il rapporto sessuale.
Sadismo sessuale – questa è l’eccitazione fisica ottenuta dando dolore all’altra persona e sofferenza fisica e mentale.
Peeping – è una disfunzione sessuale che comporta l’adempimento sessuale attraverso sbirciare persone nude o persone che fanno sesso che non sono consapevoli di essere sbirciati.
Il feticismo travestito è il cambiamento di una persona eterosessuale come rappresentante del sesso opposto.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here