Cosa c’è da sapere sulla disfunzione erettile?

Cosa c’è da sapere sulla disfunzione erettile?
5 (100%) 1 vote

L’incapacità di raggiungere o mantenere un’erezione colpisce circa 3 milioni di uomini in Italia. Tuttavia, solo il 15%. di loro in cerca di aiuto da uno specialista. Nel frattempo, tali problemi possono essere un sintomo di molte malattie che devono essere trattate. La medicina moderna affronta efficacemente la disfunzione erettile. Questo è importante non solo per mantenere una buona relazione in una relazione. Gli studi dimostrano che l’attività sessuale riduce il rischio di cancro alla prostata.

EFFETTO DEL MISURATORE DELLA SALUTE

La causa più comune di disfunzione erettile nella fascia di età di adolescenti e giovani uomini sono problemi psicologici, complessi in gran parte legate, la mancanza di esperienza o la paura di partner di gravidanza indesiderata. Negli uomini di mezza età, i fattori principali sono lo stress, il superlavoro e problemi nelle relazioni personali. Possono anche essere causati da aterosclerosi, diabete o ipertensione. Circa il 50 percento Gli uomini dopo 40 anni di disfunzione erettile sono associati a disturbi cardiovascolari – spiega l’angiologo Dr. Zbigniew Klimczak. Pertanto, i problemi di erezione non dovrebbero essere trattati come malattie, ma come un sintomo.

– La disfunzione erettile può preannunciare, tra gli altri, cardiopatia ischemica anche otto anni prima della sua manifestazione. Ricorda che i vasi sanguigni del pene, come tutte le altre aterosclerosi, diventano meno permeabili. Pertanto, il sangue non è in grado di riempire il membro corpi cavernosi in modo da ottenere un’erezione soddisfacente – spiega urologo Dr. Stefan W. Czarniecki CLINIC di HIFU Prostate Cancer Treatment Center, in collaborazione con l’Ospedale Medicover. Egli aggiunge che le malattie urologiche non trattate, come iperplasia prostatica benigna, infiammazione della prostata o infezione associata con urolitiasi ricorrenti possono influire negativamente sulla qualità della vita sessuale di un uomo. – Tutte queste malattie possono essere diagnosticate durante il controllo urologico di routine, e il loro trattamento è relativamente semplice – sottolinea.

ISTRUZIONE SULLA FORMAZIONE

Secondo il dr. Czarnieckiego, il primo passo nella disfunzione erettile dovrebbe essere smettere di fumare, curare una dieta sana, varia, ricca di antiossidanti e aumentare l’attività fisica. E non si tratta di una passeggiata, ma almeno tre volte alla settimana, anche una mezz’ora di allenamento. Può essere ciclismo, nuoto, corsa, tennis, ecc. – L’attività fisica influisce sicuramente sulla qualità dell’erezione – sottolinea. Aggiunge anche che è necessario misurare la pressione sanguigna, controllare i livelli di zucchero nel sangue e di colesterolo. Se i risultati non sono corretti, modificare prima la dieta e poi implementare il trattamento.

– Non ritardare. Se il disturbo è psicologico, a volte solo avere un tablet per aiutare a raggiungere un’erezione risolve il problema – dice. Tuttavia, dopo 45 o 50 anni (a seconda che la famiglia avesse un tumore alla prostata), è necessario visitare regolarmente l’ufficio dell’urologo per individuare tempestivamente questa malattia. – Io sogno che in Polonia, gli uomini andavano per l’urologo e trattati sistematicamente lo specialista come il loro medico di base, proprio come il signor fidarsi loro ginekologom – dice il Dott Czarnecki.

TRATTAMENTO PER LE ESIGENZE

Esistono diversi farmaci per la disfunzione erettile disponibili in Italia che rispondono alle diverse esigenze degli uomini. Alcuni sono presi direttamente prima del rapporto sessuale. Ci sono anche quelli che ti permettono di averlo entro 36 ore dall’assunzione del medicinale. – Un altro modo di trattamento è il cosiddetto onda d’urto (LSWT – terapia lineare ad onde d’urto). Provoca la produzione di fattori che avviano, tra l’altro, lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni nel pene. Il trattamento deve essere ripetuto almeno quattro volte. Il costo del trattamento è di 4 mila. zł. È un metodo non invasivo che produce effetti positivi in ​​circa il 70 percento. pazienti – informa il dott. Czarniecki. Un’altra possibile terapia è l’iniezione nei corpi cavernosi, che viene effettuata direttamente nel pene prima del rapporto sessuale.

– Purtroppo, sono dolorosi e probabilmente non molto romantici. Nel tempo, causano anche fibrosi nel sito di iniezione. Tali cambiamenti di solito compaiono dopo due anni – dice. Tuttavia, ci sono uomini che hanno danneggiato i vasi sanguigni così male che questi metodi non funzionano su di loro. Questo vale anche per gli uomini dopo lesioni alla schiena che utilizzano sedie a rotelle. C’è anche un gruppo di pazienti che non riesce a trovare le cause della disfunzione erettile e la farmacoterapia non è efficace. Quindi un dispositivo speciale che ti consente di raggiungere immediatamente un’erezione in qualsiasi momento si rivela utile.

TUTTI A CONCLUSIONE

Il dispositivo è composto da tre parti. Il primo è un serbatoio con 150 ml di soluzione fisiologica disciolta. È impiantato nell’area dell’addome inferiore destro. La seconda parte è una minuscola pompa, che è nascosta sotto la pelle dello scroto. Il terzo è costituito da due cilindri impiantati nel corpo cavernoso. Tutti gli elementi sono collegati insieme. Basta premere la pelle scrotale più volte, dove la pompa è nascosta.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here