Articolazione dell’anca: costruzione e malattie

Articolazione dell’anca: costruzione e malattie
Rate this post

L’articolazione dell’anca è una palla-stagno, che collega la testa del femore con l’acetabolo, composta da tre ossa del bacino. Il dolore all’anca può verificarsi in tutte le età e nel corso di molte malattie. Come funziona l’articolazione dell’anca, che causa dolore all’anca e come si cura?

L’articolazione dell’anca permette al corpo umano per mantenere una posizione verticale, e una vasta gamma di movimento dell’arto inferiore e muoversi liberamente su due gambe. Dolore intorno l’articolazione dell’anca può verificarsi in persone di qualsiasi età, ma più spesso dal medico con questo problema riferire i pazienti dopo 60 anni, il dolore all’anca impedisce la libera circolazione nelle attività quotidiane e riduce significativamente la qualità della vita. La diagnosi precoce della causa della malattia consente una rapida implementazione del trattamento e la possibilità di tornare alla piena forma fisica.

Articolazione dell’anca: costruzione

L’articolazione dell’anca collega la testa del femore con l’acetabolo, costituito da tre ossa pelviche: ileo, ischiatica e pube. Entrambe le superfici articolari sono ricoperte da cartilagine vetrosa, che è molto resistente, resiliente e resistente all’abrasione. L’elemento dell’articolazione dell’anca è anche l’articolazione dell’articolazione, che approfondisce l’acetabolo. Al congiunta spiccano legamento ileofemorale, legamento pubofemoral, legamento ischiofemoral e il legamento della testa del femore, il cui compito principale è quello di rafforzare la capsula articolare, la protezione congiunta contro i movimenti eccessivi e la dislocazione e la stabilizzazione del collo del femore.

Dall’esterno, lo stagno è coperto da una spessa capsula articolata, che è rivestita da una sinovia dall’interno. Produce fluido sinoviale per inumidire le superfici articolari e consentire movimenti fluidi e regolari. Il lavoro del giunto supporta molti muscoli, compreso il muscolo retto femorale, glutei e un grande mezzo, grande adduttore muscolare e gli ileopsoas.

Articolazione dell’anca: gamma di mobilità

Il movimento all’interno dell’articolazione dell’anca può essere eseguito su 6 piani. Si stanno piegando, estendendo, abduzione, adduzione, rotazione esterna e rotazione interna. Fisiologicamente, l’intervallo di movimento è espresso in gradi.

Articolazione dell’anca: test

Malattie delle ossa e offerte congiunte con ortopedico medico specialista, il quale emette un rinvio dal tuo medico di famiglia. L’esame articolare dell’anca si compone di tre elementi chiave: osservazione, palpazione, nonché esame della gamma di mobilità articolare. Ma non dobbiamo dimenticare quanto sia importante per parlare con il paziente e ripercorrere la storia della sua malattia, nonché l’esatta natura e la posizione del paziente sentito dolore prima di un esame fisico.

Il primo parametro valutato, molto importante per fare la diagnosi corretta, sta osservando il modo in cui il paziente si muove. Disturbi dell’articolazione dell’anca sono caratterizzati più spesso dal verificarsi di un’andatura oscillante.

Inoltre, mentre si guarda l’anca dovrebbe prestare particolare attenzione alla presenza di cicatrici, atrofia muscolare, e lesioni cutanee, lividi e gonfiore. È anche importante determinare la lunghezza degli arti inferiori e valutare la loro simmetria. Il medico chiederà al paziente di piegare gli arti ai fianchi e ginocchia, e quindi valuta la posizione del ginocchio rispetto all’altro

La palpazione dell’articolazione dell’anca è un elemento importante dell’esame medico, tuttavia, non è accurata a causa della posizione profonda dell’articolazione. I test attivi, passivi e di resistenza vengono utilizzati per testare la gamma di movimento nell’articolazione dell’anca.

I medici devono tenere attentamente le cartelle cliniche, quali posizioni nel corso dello studio appaiono nel dolore, e che sono indolore, nonché informazioni di carattere generale sulla gamma di movimento nelle articolazioni, tensione muscolare specifico, sentimento e risultati finali della palpazione congiunta.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here